CrpTv n. 14 del 21 giugno 2013

     
 
SETTE GIORNI IN CONSIGLIO

Il Consiglio regionale, nella seduta del 18 giugno, ha approvato una modifica alla legge di tutela delle aree naturali. Approvati anche alcuni ordini del giorno. Uno per il risarcimento delle parti civili dai danni Eternit, il secondo contro gli infortuni domestici. Approvata anche la mozione che
impegna la Giunta ad attivarsi perché il Governo italiano promuova una riforma normativa per affermare la separazione tra Banca commerciale e Banca d'affari. L'Assemblea ha inoltre votato il rinvio in I Commissione della proposta di legge sull'abolizione del garante per i detenuti, la cui discussione in Aula era iniziata il 14 maggio.


PRIMO PIANO

01) Aree protette in Piemonte
Riclassificare parte delle zone naturali di salvaguardia in aree contigue a quelle già protette: è quanto prevede la legge approvata all'unanimità dal Consiglio regionale nella seduta del 18 giugno. Il testo modifica parte dell'articolo 5 della legge sulla tutela delle aree naturali e della biodiversità, prevedendo la tabellazione delle aree contigue e, di conseguenza, la loro riconoscibilità.
[intervista a Maurizio Lupi (Verdi-Verdi) e Giovanni Negro (Udc)]


02) Ordine del giorno sui danni Eternit
Sempre il 18 giugno il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità un ordine del giorno sulla sentenza Eternit. Il documento impegna la Giunta a promuovere una ricerca sul patrimonio mobiliare ed immobiliare dell'ex manager svizzero dell'Eternit, condannato anche a risarcire le parti civili per il danno causato dall'amianto.
[intervista a Andrea Buquicchio (Idv) e Marco Botta (Fratelli d'Italia)]


03) L'Edisu in Commissione
La Commissione Cultura ha votato il parere favorevole alla pubblicazione da parte dell'Ente regionale per il diritto allo studio universitario del Piemonte (Edisu) dei bandi per l'erogazione delle borse di studio. Il provvedimento, in parte modificato rispetto alla stesura originale, dopo il confronto con gli studenti, si basa sul criterio della meritocrazia.
[interviste a Michele Marinello (Lega) e Eleonora Artesio (Fds)]

IN BREVE

04) Convegno nazionale Meridionali e Resistenza in Piemonte
05) Piemonte pioniere del wi-fi
06) Rilanciare l'unificazione politica e economia europea
07) Le vignette sull'Euro vanno a Stoccarda
08) Mille volti del Piemonte
09) Le cartoline, specchio di un'epoca
10) Alle radici della natura e dell'umanità

28/06/2013