CRP Ascolta il Consiglio n.32 del 16 Ottobre 2015

     
 

Su richiesta delle opposizioni, il Consiglio regionale si è riunito in sessione straordinaria sull’ospedale Oftalmico di Torino. L’Assemblea ha bocciato due ordini del giorno, rispettivamente di Forza Italia e Scelta Civica, che chiedevano di non smembrare il nosocomio.

In occasione della 65esima Giornata nazionale che si celebra l’11 ottobre, l’Assemblea ha inoltre ricordato le morti bianche in Piemonte, con la lettura dei nomi delle vittime e un minuto di silenzio.

Il Consiglio ha poi iniziato l’esame del disegno di legge di riordino delle Province. Il provvedimento prevede il ritorno in capo alla Regione di alcune materie come l’agricoltura, la formazione professionale e le politiche sul lavoro.

Si è aperta a Palazzo Lascaris, con la giornata formativa per insegnanti, la 35° edizione del Progetto di Storia Contemporanea bandito dal Comitato regionale Resistenza e Costituzione. Tra le novità di questa edizione, la possibilità di utilizzo delle tecnologie digitali.

È aperta fino all'8 novembre al Museo Leone di Vercelli la mostra “L’alba delle autonomie”, undici volumi originali di Statuti medievali, introdotti da dieci pannelli esplicativi e da un video che ne illustrano l’importanza storica.

A cinquant’anni dalla morte di Arrigo Frusta, uno dei primi e più importanti sceneggiatori del cinema muto italiano, il Consiglio, con il Museo del Cinema e il Centro Studi Piemontesi, ne omaggia la memoria con un’esposizione nella Biblioteca della Regione, fino al 22 novembre.

Stupire, incuriosire e coinvolgere il pubblico attraverso le opere artistiche. È l’obiettivo della mostra è] “I Bianchi per caso…raccontano”, fino al 10 novembre all’Ufficio relazioni con il pubblico del Consiglio.

16/10/2015