Clandestino sull’oceano. Andrea Doria, otto giorni di navigazione prima del disastro

     
 

Il Consiglio regionale sale a bordo di uno storico transatlantico e ne ripercorre la drammatica vicenda. Un viaggio ideale, reso possibile dal libro Clandestino sull’oceano. Andrea Doria, otto giorni di navigazione prima del disastro, dello scrittore Claudio Cantore, presentato nei giorni scorsi a Palazzo Lascaris. ll racconto, nel precisare le responsabilità del disastro, riabilita la figura del comandante Piero Calamai, sottolineandone il coraggio e la correttezza delle scelte.

Sono intervenuti, oltre all’autore, Daniela Ruffino, vicepresidente del Consiglio regionale, Silvana Rizzato, vicesindaca di San Martino Canavese, Celestino Torta, sindaco di Reano, il professor Piero Leonardi, divulgatore letterario che ha letto alcuni brani tratti dal romanzo e, quale ospite speciale, Pierette Simpson, statunitense originaria di Pranzalito (frazione di San Martino Canavese), che ha portato la sua toccante testimonianza di sopravvissuta al naufragio del transatlantico.

31/07/2017