Vai ai contenuti

leggi i contenuti

Lis n.10 - Marzo 2017

     
 

IN QUESTO NUMERO

Un corteo a Verbania con Libera contro le mafie
Unità nazionale, riaperta la Camera subalpina
Consiglieri per un giorno, torna Ragazzi in Aula

SETTE GIORNI IN CONSIGLIO

In settimana la Prima Commissione ha intensificato i lavori per esaminare il bilancio di previsione 2017-2019 della Regione Piemonte. Il vicepresidente della Giunta Aldo Reschigna ha inoltre svolto un’informativa sui lavori per il completamento del grattacielo della Regione Piemonte che potranno riprendere grazie a una bozza di accordo sottoscritta con Cmb e Monte Paschi di Siena. La Terza Commissione, infine, ha dato il via libera ai criteri per i contributi a micro e macro stazioni previsti dalla nuova legge sugli sport in montagna.

PRIMO PIANO

01) Un corteo a Verbania con Libera contro le mafie
Una marcia per dire no alle mafie ha unito idealmente, lo scorso 21 marzo, 4mila luoghi in tutta Italia e almeno 500mila persone. Si è contraddistinta così la XXII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che in Piemonte si è svolta a Verbania e ha visto partecipare circa 8mila persone. La manifestazione, organizzata da Libera, è stata sostenuta anche dal Consiglio regionale con l’Osservatorio sul fenomeno dell’usura. Hanno partecipato i consiglieri Giorgio Bertola, delegato all’Osservatorio, e Domenico Rossi, che si sono avvicendati sul palco, con il vicepresidente della Giunta regionale Aldo Reschigna, l’ex procuratore della Repubblica GianCarlo Caselli e altri esponenti delle istituzioni e della società civile, per leggere i nomi delle quasi 900 vittime delle mafie.

02) Unità nazionale, riaperta la Camera subalpina
In occasione della Giornata dell’Unità nazionale, il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano ha riaperto al pubblico, dopo circa 30 anni, dal 17 al 19 marzo, la Camera dei deputati del Parlamento Subalpino. L’iniziativa - che ha avuto un’anteprima con la visita delle autorità – è stata patrocinata e sostenuta dal Consiglio regionale del Piemonte. Monumento nazionale dal 1898, la Camera Subalpina ospitò l’attività legislativa del regno sardo tra l’8 maggio 1848 e il 28 dicembre 1860. Dal 1938, anno del trasferimento del Museo del Risorgimento a Palazzo Carignano, divenne parte integrante dell’esposizione. Dopo gli importanti interventi di restauro del 1988 e del 2011 non è più stata accessibile.


03) Consiglieri per un giorno, torna Ragazzi in Aula
Gli studenti di due scuole superiori del Piemonte hanno partecipato alla prima giornata formativa di Ragazzi in Aula, progetto di educazione civica del Consiglio regionale che permette agli studenti di ideare, scrivere, discutere e votare il testo di una legge. I ragazzi, supportati dai funzionari dei settori Legislativo e Commissioni, hanno lavorato a una proposta per istituire un piano regionale per prevenire il bullismo giovanile e per valorizzare l’educazione alimentare e il consumo equo e solidale. La giornata conclusiva del progetto si terrà in Aula il prossimo 12 maggio.

30/03/2017